Torta ai kiwi e ricotta

Torta i kiwi e ricotta - Kiwi cake

Mi rendo conto che mi piacciono talmente tanto i kiwi al naturale, che faccio davvero fatica a “sacrificarli” per la preparazione di ricette!

Ma gli alberi del frutteto di papà sono stati così generosi quest’anno e ci hanno regalato così tanti kiwi, belli, grandi, saporiti e succosi, che mi son detta che (forse, forse) avrei potuto impiegarne qualcuno in un dolce… anche perchè ormai sono proprio gli ultimissimi, quindi: o ora o mai più!! :D

L’occasione è arrivata sabato sera, per una cena informale, per cui ho pensato di preparare questa torta ai kiwi semplice e profumata! A conti fatti, non riulta nemmeno troppo peccaminosa: 1 solo uovo e 80 gr di burro, per un impasto che si arricchisce di morbidezza grazie a frutta, latte e ricotta.

Profumo di miele e freschezza di ricotta montata (al posto della panna) sono “la ciliegina sulla torta” … anche se qui, a ben vedere, la forma di ciliegina ce l’hanno proprio le piccole sfere di kiwi usate per una decorazione minimal, semplicissima e delicata.

 

Torta i kiwi e ricotta - Kiwi cake

TORTA I KIWI E RICOTTA


 Difficoltà: Facile Tempo: 30 minuti + 70 minuti cottura Dosi: 1 torta da 24 cm


Ingredienti:

Per la torta: 400 g kiwi (peso al netto degli scarti), 120 g farina, 60 g farina integrale, 90 g zucchero, 40 gr miele millefiori Amodeo Carlo, 125 g latte parzialmente scremato a temperatura ambiente, 80 g burro, 50 g ricotta Caseificio Pugliese, 1 uovo grande, 1 cucchiaino lievito per dolci, 1 pizzico di sale.

Per la decorazione: 200 gr ricotta Caseificio Pugliese, 2 cucchiai miele millefiori Amodeo Carlo, 3 cucchiai latte, 5 kiwi.

Preparazione:

Preparate prima di tutto la crema di ricotta per la  decorazione: versate la ricotta in un pentolino insieme al latte e al miele, mescolate bene con una frusta e scaldate tutto affinchè diventi morbida e omogenea. Montate qualche minuto con il frullatore ad immersione. Fate intiepidire poi mettete la crema in frigorifero a rassodare per un paio d’ore.

Nel frattempo preparate la torta: con le fruste elettriche montate per 10 minuti il burro morbido insieme allo zucchero fino ad ottenere un composto soffice e chiaro.

Unite il miele, l’uovo e sbattete ancora 5 minuti. Aggiungete il latte e continuate a lavorare il composto.

Setacciate insieme le farine, il sale e il lievito e aggiungete tutto all’impasto a poco a poco sempre con le fruste in movimento.

Accendete il forno e portatelo a 180°C. Imburrate e rivestite di carta forno una tortiera da 24 cm (o imburratela e infarinatela).

Tagliate i 400 grammi di kiwi a fette abbastanza spesse.

Versate l’impasto nella tortiera, appoggiatevi la frutta e infornate per 10 minuti. Abbassate la temperatura del forno a 160° C e continuate la cottura per 45 minuti.

Sfornate, fate raffreddare completamente la torta e ribaltatela su un piatto da portata in modo da avere una base perfettamente liscia.

Rivestite tutta la torta con la crema di ricotta spalmandola bene come fosse panna montatata e completate il contorno con ciuffetti di crema. Pulite i 5 kiwi e affettatene 2 a rondelle sottili che usere per decorare il bordo della torta. Con uno scavino, ottenete dai 3 kiwi rimasti delle palline e disponetele a picere sulla torta decorandola.

Conservate in frigorifero fino a mezz’ora prima di servire.

Consiglio:

Questa torta è ottima anche da sola, senza la copertura di ricotta: spolverata con solo un poco di zucchero a velo è perfetta per la colazione! In questo caso non va messa in frigorifero e rimane molto morbida.

Torta i kiwi e ricotta - Kiwi cake

KIWI  AND RICOTTA CAKE


Level: Easy Time: 30 min. + 70 min. baking Serving: 1 cake of 24 cm


 Ingredients:

For cake: 400 g kiwi (peeled), 120 g flour, 60 g wheat flour, 90 g sugar, 40 g flowers honey Amodeo Carlo, 125 g low-fat milk at room temperature, 85 g butter, 1 bigg egg, 1 teaspoon baking powder, 1 pinch of salt.

For decoration: 200 g ricotta cheese Caseificio Pugliese, 2 tablespoons flowers honey Amodeo Carlo, 3 tablespoons milk, 5 kiwi.

Method:

First prepare the cream cheese for decoration: put ricotta cheese, milk and honey in a saucepan, stir well with a whisk and heat everything until it becomes soft. Blend few minutes with the immersion blender. Let it cool and refrigerate to harden for 2 hours.

Meanwhile, prepare the cake: Whip with electric whisks (for 10 minutes)soft butter and sugar until the mixture is foamy and clear.

Add honey, egg and whip 5 minutes more. Add milk and mix.

Sift together flour, salt and baking powder and add all to the mixture gradually, whipping.

Turn on the oven on 180 ° C. Buttered and lined with baking paper a pan of 24 cm.

Slice kiwi quite thick.

Pour the mixture in the pan, cover with fruit and bake for 10 minutes. Lower the temperature to 160 ° C and bake for 45 minutes.

Remove from the oven, let cool completely and turn the cake on a serving plate.

Cover all the cake with ricotta cream.  Peel kiwis and slice 2: use this slices to decorate the edge of the cake. With a corer, get small balls from the 3 remaining kiwis and use them as you like to decorate the cake.

Refrigerate until half an hour before serving.

My advice:

This cake is also excellent without ricotta cream: sprinkled with icing sugar is perfect for breakfast! In this case I advice not to put in the fridge.

Caesar Salad “a modo mio”

Caesar Salad

Sempre per rimanere in tema Pasqua, visto che ormai è vicina, ecco un’altra ricetta che io vedo adattissima all’occasione: la Caesar Salad, essendo un’insalata ricca, saporita e particolare, già di suo, mi piace all’interno di un menù di festa.

Ma l’idea di servirla in un cestino croccante alle mandorle me la rende ancor più buona, da un lato e ancor più bella e con un tocco di eleganza, dall’altro.

A me piacciono molto le mino e mono porzioni, quindi va da sè che ho pensato a dei cestini piccoli da poter servire ad ogni commensale, così che ognuno possa spezzarlo e utilizzarlo come accompagnamento per l’insalata stessa al posto del pane. Se però preferite, potete anche creare un grosso cestino unico e utilizzarlo al posto dell’insalatiera!

Vi faccio anche risparmiare delle stoviglie in più da lavare! :D

Deciso? Andiamo allora!!

CAESAR SALAD A MODO MIO 

nei cestini croccanti


Livello: medio Tempo: 40 minuti + 40 minuti riposo + 25 minuti cottura  Dosi: 4 persone


Ingredienti:

Per i cestini: 100 gr farina, 50 gr mandorle pelate, 30 gr burro, un pizzico di sale, 50 gr acqua.

Per l’insalata: 1 cespetto di insalata iceberg, 1 panino (50 gr circa), 1 mela verde granny smith, 300 gr petto di pollo intero, 1 spicchio d’aglio, trito di erbe aromatiche, ½ bicchiere di vino bianco secco, olio, sale, pepe, 1 limone, 80 gr lodigrana Bella Lodi.

Per la salsa: 1 uovo freschissimo a temperatura ambiente, 2 cucchiai di succo di limone, 1 cucchiaio di aceto di mele, 1 cucchiaio di Worcestershire sauce,  150 gr olio (100 olio semi, 50 olio di oliva), sale e pepe.

Preparazione:

Pennellate il petto di pollo con olio e conditelo con il vino bianco, pepatelo e spolverizzatelo con il trito di erbe aromatiche. Mettete in frigorifero a insaporire per almeno 40 minuti.

Preparate l’impasto per i cestini: tritate finissime le mandorle ottenendo una farina. Disponete a fontana le due farine sul piano da lavoro e nel foro centrale aggiungere il burro morbido a dadini e l’acqua. Impastate velocemente amalgamando bene tutti gli ingredienti ottenendo un panetto che metterete in frigorifero, avvolto in pellicola, per una mezz’oretta.

Lavate l’insalata, tamponatela, tagliatela a striscioline e tenetela al fresco. Tagliate anche la mela, con la buccia, a fettine sottili, conditela con un poco di succo di limone e tenetela in frigorifero fino all’utilizzo.

Tagliate il panino a fette e poi a cubetti. Fate scaldare un po’ d’olio con uno spicchio di aglio in un padellino antiaderente e fatevi tostare i cubetti di pane in modo che si dorino. Salate, pepate e spegnete.

Portate il forno a 180°, stendete la pasta in una sfoglia sottile su un piano infarinato, ritagliatevi dei cerchi e metteteli sulla parte esterna di 4 stampini rotondi in alluminio di circa 10 cm. Infornate per 12 minuti, togliete lo stampino, girate i cestini e cuocete ancora per 5 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

Fate cuocere il pollo su una griglia calda per circa 4-5 minuti per lato (deve rimanere morbido), fatelo intiepidire e tagliatelo a fettine in diagonale.

Preparate la salsa: mettete nel boccale del frullatore l’uovo, il succo di limone, l’aceto, il sale, la Worcestershire e iniziate a frullare aggiungendo a filo l’olio ottenendo una salsa simile alla maionese.

Componete l’antipasto: mettete nei cestini l’insalata, qualche fettina di mela, qualche cubetto di pane, 3 fettine di pollo ciascuno, il formaggio a scaglie e condite il tutto con un cucchiaio di salsina.

Consiglio:

I cestini si possono preparare con un giorno di anticipo, conservandoli in carta stagnola rimarranno croccanti. Consiglio comunque di ripassarli in forno a 200° per 3-4 minuti prima di riempirli. La ricetta della Caesar Salad originale, prevede di utilizzare come insalata la lattuga romana e non prevede la mela verde.

Caesar Salad

CAESAR SALAD

in crispy almond baskets 


 Level: intermediate Time: 40 min. + 40 min. rest + 25 min. baking Serving: 4 people


Ingredients:

For baskets: 100 g flour, 50 g peeled almonds, 30 g butter, a pinch of salt, 50 gr water.

For salad: 1 ball of iceberg lettuce, 50 gr bread, 1 green apple, 300 gr chicken breast, 1 garlic clove, chopped herbs, ½ glass of dry white wine, oil, salt, pepper, 1 lemon, 80 gr Lodigrana Bella Lodi.

For the sauce: 1 egg at room temperature, 2 tablespoons lemon juice, 1 tablespoon of apple cider vinegar, 1 tablespoon of Worcestershire sauce, 150 gr oil (100 oil seeds, 50 olive oil), salt and pepper.

Method:

Brush chicken breast with olive oil and season with white wine, pepper and chopped herbs. Refrigerate for 40 minutes.

Prepare the dough for the baskets: finely chop almonds getting a flour. Mix this flour with the other one and put all on pastry board. Make a big hole in the center hole and add butter into cubes and water. Mix all ingredients, getting a compact dough. Put it in the fridge wrapped in plastic for half an hour.

Wash the salad, cut into strips and keep in a cool place. Also cut the apple (unpeeled) into thin slices, season it with a little lemon juice and keep it in the refrigerator until use.

Cut the bread into thick slices and then into cubes. Heat a little oil and garlic in a nonstick frying pan and toast the bread cubes to golden. Add salt and pepper and turn off.

Bring the oven to 180 °, roll out the baskets dough into a thin disc on a floured table. Cut out some circles and place them on 4 small round aluminum moulds of about 10 cm. Bake for 12 minutes, remove the mould, turn up the baskets and bake for 5 minutes more. Remove from the oven and let cool.

Cook the chicken on a hot grill for about 4-5 minutes per side, let it cool and cut into slices.

Prepare the sauce: put in the blender egg, lemon juice, vinegar, salt, Worcestershire and start to blend adding oil little by little getting a sauce like mayonnaise.

ompose the appetizer: put salad in the baskets, add some apple slices, some bread cubes, 3 slices of chicken per person, some cheese flakes and season with a spoonful of sauce. Serve!

My advice:

You can prepare almond crispy baskets one day before:  keeping them in aluminium foil, they will remain crisp.

The original Caesar Salad recipe, use roman lettuce instead of iceberg and doesn’t use the green apple.

Calamari ripieni di riso rosso e fave

Calamari ripieni - stuffed squid

Mi piacciono sempre moltissimo le ricette che si possono facilmente sciogliere dal vincolo di una classificazione netta  all’interno di un menù: in questo caso mi piace l’idea di poter far passare questi calamari ripieni da antipasto a piatto unico e avere la possibilità di scelta a seconda della situazione in cui ci si trova.

Abbiamo ospiti a cena e vogliamo portare in tavola una deliziosa entrée? Allora affettiamo i calamari ripieni a rondelle, ne serviamo 3 per ciascuno e abbiamo l’antipasto pronto per 4 persone.

Abbiamo voglia di una cenetta a due gustosa ma non eccessivamente impegnativa? Non ci resta che servire un calamaro ripieno a testa. Essendo farcito con riso rosso e fave è un ottimo piatto unico e lascia giusto il posto per un buon dolcino! ;-)

So che generalmente a Pasqua i menù contemplano la carne, ma la presenza delle fave fresche mi rende questo piatto proprio adatto alla stagione e quindi perchè non servirlo proprio nella prima accezione, come antipasto, per il giorno di festa?

Calamari ripieni - stuffed squid

CALAMARI RIPIENI DI RISO ROSSO E FAVE


Livello: facile Tempo: 30 minuti + 1 ora cottura Dosi: 2 persone


 Ingredienti :

Per il ripieno: 2 grossi calamari, 80 gr riso rosso selvaggio lessato, 100 gr fave fresche sbollentate per 10 minuti, sale, pepe, peperoncino, noce moscata.

Per il sugo: 1 scalogno, 240 gr fave fresche sbollentate per 10 minuti, 260 gr pomodori pelati, olio evo, sale, pepe.

Per la base di cottura: 5 pomodori pelati,  salvia, timo, rosmarino, sale.

Preparazione: 

Sugo: Togliete la pellicina alle fave sbollentate. Fate dorare lo scalogno in un cucchiaio di olio in padella, salate e unite le fave. Fate insaporire 5 minuti, quindi aggiungete i pomodori pelati tagliati grossolanamente e cuocete per 20 minuti. Frullate e regolate di sale e pepe.

Ripieno: Tritate a coltello finemente le alette e i ciuffi dei 2 calamari, tritate non troppo fini i 100 grammi di fave rimaste e unitele al precedente trito. Aggiungete il riso rosso, regolate di sale e pepe e insaporite con  un pizzico di peperoncino e di noce moscata. Farcite i calamari con il ripieno e chiudeteli bene con due stuzzicadenti.

Base di cottura dei clamari: passate i pelati al passaverdura o schiacciateli con una forchetta, unite salvia, timo e rosmarino, 1 cucchiano scarso di sale e versate in una grande padella. Fate cuocere 5 minuti, poi adagiatevi i calamari e fateli cuocere per 40 minuti, girandoli dopo 20 minuti. (controllate che il sugo non asciughi troppo. Eventualmente aggiungete un po’ di brodo o di acqua calda salata).

Servite i calamari con il fondo di cottura e il sugo saporito con le fave e, volendo, con un mestolo di altro riso rosso lessato e condito con solo un goccio di olio, sale e pepe.

Calamari ripieni - stuffed squid

 STUFFED SQUID WITH RED RICE AND FAVA BEANS


Level: Easy Time: 30 min. + 1 hour cooking Serving: 2 people


Ingredients:

For the stuffing: 2 big squid, 80 gr wild red rice boiled, 100 g fresh fava beans boiled for 10 minutes, salt, pepper, paprika, nutmeg.

For the sauce: 1 shallot, 240 g fresh fava beans boiled for 10 minutes, 260 g peeled tomatoes, extra virgin olive oil, salt, pepper.

For the squid cooking base:  5 peeled tomatoes, sage, thyme, rosemary, salt.

Method:

Sauce: Peel fava beans. Finely chop the shallot and brown it in a tablespoon of oil in a pan. Add salt and fava beans. Cook for 5 minutes, add the tomatoes (coarsely chopped) and cook for 20 minutes. Blend all and season with salt and pepper.

Stuffing: Finely chop with a knife squid tufts. Also chop fava beans (not too fine) and mix. Also add red rice, salt and pepper and season with a pinch of paprika and nutmeg. Stuff the squid with this mixture and close them with two toothpicks.

Squid cooking base: mash tomatoes with a fork, add sage, thyme and rosemary, 1 teaspoon of salt and pour into a pan. Cook 5 minutes, add stuffed squid and cook for 40 minutes, turning them after 20 minutes. (If necessary, add a little of broth or warm salted water).

Serve the squid with the cooking base, some more red rice and the sauce with fava beans.

Calamari ripieni - stuffed squid

Grandi News: #iFoodonline

Infografica_Collage_noAffiliazione

“…Tu sogna e spera veramente, dimentica il presente e il sogno realtà diverrà…”

Non so… sarà che sin da bambina il mio cartoon preferito è sempre stato Cenerentola, ma oggi mi sento proprio come la sera del ballo, la sera in cui incontra il suo principe, in cui diventa bellissima in quel vestito sui toni dell’azzurro che la fata smemorina le aveva regalato… oggi, come per magia, mi sento di aver indossato le scarpette di cristallo e di iniziare a vedere la realizzazione materiale di quello che si poteva definire un sogno e una speranza.

Prima eravamo Bloggalline, da oggi siamo Ifoodies.

Oggi nasce ufficialmente IFOOD: un progetto nato dalla community delle Bloggalline che, grazie alla Net Addiction srl, è diventato oggi un portale che crea, lega, collega e struttura un network di foodblogger in un portale di food.

Siamo in tante, siamo in 200 e piano piano stiamo migrando tutte dai nostri blog di origine a blog di Ifood.

E a breve anche il mio ConUnPocoDiZucchero sarà messo in “manutenzione” e rinnoverà il suo look.

Quindi: stay tuned!!! #iFoodonline

Collage iFoodies Grande

Muffin integrali ciocco frutta (senza uova e senza burro)

Muffins Integrali - wholemeal muffins

Un dolcetto rustico e dal sapore deciso oggi.

A vederlo così, sembra solo un muffin al cioccolato… e invece ci riserva qualche sorpresina, come piace a me ;-)

L’impasto di farina integrale,  miscelata ad un poco dell’altrettanto integrale zucchero di canna e a qualche cucchiaio di cacao, si arricchisce di frutta in due versioni: una confettura senza zuccheri aggiunti di lamponi e tante piccole bacche di aronia, originarie del nord America e ricchissime di Vitamina K, Antiossidanti e Polifenoli.

Con queste caratteristiche, il richiamo alla leggerezza vien da sè: e allora niente uova e niente burro, ma solo un pochino di olio.

Manca solo una grattatina di cioccolato extra fondente… fatto!

Pronti per essere infornati e dopo poco gustati!

Muffins Integrali - wholemeal muffins

MUFFIN INTEGRALI CIOCCO-FRUTTA

(senza uova e senza burro)


 Livello: facile Tempo: 5 minuti + 25 minuti cottura Dosi: 12 muffin


Ingredienti:

200 gr di farina integrale, 50 gr cacao amaro, 100 gr zucchero di canna integrale, 8 gr lievito in polvere,  2 cucchiai confettura di lamponi (più frutta light Vis), 250 gr latte fresco p.s. a temperatura ambiente, 60 gr olio di semi, 60 gr bacche di aronia, 50 gr cioccolato extra fondente grattugiato.

Preparazione:

Accendete il forno a 190°.

Unite in una ciotola gli ingredienti secchi: farina, cacao, zucchero, lievito, bacche di aronia e cioccolato. Mescolate.

A parte in una terrina unite gli ingredienti liquidi: latte, olio e confettura. Mescolate.

Versate gli ingredienti liquidi nella ciotola con gli ingredienti secchi e mescolate tutto con un cucchiaio.

Rivestite con i pirottini uno stampo multiplo da muffin e divideteci l’impasto.

Infornate per 25-30 minuti. Fate raffreddare completamente prima di servire!

Muffins Integrali - wholemeal muffins

WHOLEMEAL MUFFINS – CHOCO FRUIT-

(butter and eggs free)


Level: Easy Time: 5 min. + 25 min. baking Serving: 12 muffins


Ingredients:

200 gr wholemeal flour, 50 g bitter cocoa, 100 gr brown sugar, 8 g baking powder, 2 tablespoons light raspberry jam Vis, 250 gr fresh milk at room temperature, 60 g seeds oil, 70 gr aronia berries, 50 gr grated dark chocolate.

Method:

Preheat the oven to 190 °.

Put in a bowl all dry ingredients: flour, cocoa, sugar, baking powder, aronia berries and chocolate. Stir.

Separately in a second bowl mix the liquid ingredients: milk, oil and jam. Stir.

Pour the liquid ingredients into the bowl with the dry ingredients and mix everything with a spoon.

Coated with paper cups a multiple muffins mold cups and fill it with the dough.

Bake muffins for 25-30 minutes. Let cool completely before serving!

Muffins Integrali - wholemeal muffins

Pacchettino sfizioso: bietola, tomino e zuppetta di cipolle

Pacchettino sfizioso di bietole e tomino - Chard packets

Una ricetta che sta un po’ a metà tra l’inverno e la primavera e che, quindi, trovo  perfetta da proporre proprio in questi giorni “di passaggio”: una zuppetta delicata di cipolle abbraccia ed esalta un pacchettino verde brillante di bietole che, a sua volta, fa da scrigno ad un cuore morbido e filante di tomino.

La ricetta è semplicissima e si prepara in pochi rapidi step: quindi non avete proprio nessuna scusa per non provarla!

Saporita ma allo stesso tempo delicata, sfiziosa e decisamente confortante!

Pacchettino sfizioso di bietole e tomino - Chard packets

PACCHETTINI SFIZIOSI

con zuppetta di cipolle


Livello: facile Tempo: 20 minuti + 35 minuti cottura Dosi: 20 pacchettini


Ingredienti:

40 foglie grandi di bietola lavate, 1 tronchetto di tomino Caseificio Pugliese (300 gr),  3 cipolle bionde grandi, 20 noci pecan (o noci nostrane), olio evo, sale, pepe, peperoncino, 1 litro brodo vegetale.

Preparazione:

Affettate le cipolle sottilmente e versatele in una casseruola. Copritele completamente con il brodo, aggiungete 1 cucchiaino di sale, pepe, peperoncino e 3 cucchiai di olio. Coprite con il coperchio e fate cuocere per 20-25 minuti.

Nel frattempo scottate le foglie di bietola in acqua bollente salata per 5 minuti: dovranno essere morbide, ma non disfarsi. Scolatele su un panno, eliminate la parte più dura centrale e sovrapponetele due a due.

Accendete il forno a 200°C.

Tagliate il tronchetto di tomino in 10 fette spesse e dividete ogni fetta in due parti uguali.

Mettete un cubetto di tomino e 1 noce pecan sulle foglie di bietola e chiudete a pacchettino. Disponete i pacchettini su una teglia da forno, irrorate con un filo d’olio e fate cuocere 7-8 minuti.

Servite due pacchettini a testa insieme a un mestolo di zuppetta di cipolle.

Pacchettino sfizioso di bietole e tomino - Chard packets

TASTY NIBBLES: CHARD PACKETS

with onion soup and cheese


Level: Easy Time: 20 min. + 35 min. cooking Serving: 20 nibbles


Ingredients:

40 big chard leaves, 1 roll of  Tomino cheese (300 gr), 3 big onions, 20 pecans (or walnuts), olive oil, salt, pepper, chili pepper, 1 liter vegetable stock.

Method:

Thinly slice the onions and pour them into a saucepan. Cover completely with the broth, add 1 teaspoon of salt, pepper, chili pepper and 3 tablespoons of oil. Cover with a lid and cook for 20-25 minutes.

Meanwhile, blanch the chard leaves in salted boiling water for 5 minute. Drain on a cloth, remove the hardest central part and overlap 2 leaves getting 20 bases.

Preheat the oven at 200 ° C.

Cut tomino cheese roll in 10 thick slices and divide each slice in 2 equal parts.

Place a cube of tomino cheese and one pecan nut on each chard base and close them getting 20 chard packets. Place them on a baking sheet, drizzle with oil and bake 7-8 minutes.

Serve two chard packets per person with a ladle of onion soup.

Pane semi dolce ai ceci con goji e nocciole

Pane semi dolce con goji, nocciole e miele - Semi sweet bread

Ho appena finito quello nero multicereali e già sono alle prese con un altro pane! :) Quando dico che sono pane dipendente non scherzo mica!!!

Oggi ve ne presento uno che è meravigliosamente perfetto per la colazione e specialissimo per accompagnare formaggi ben stagionati: un pane semi dolce, grazie all’aggiunta del miele di aneto (profumatissimo e molto intenso) e delle bacche di goji; a base di farina di ceci che dona una rustica consistenza e arricchito da nocciole tostate (in parte in farina e in parte tritate grossolanamente).

Un pane con una crosta spessa e croccantissima che racchiude una mollica compatta, con una alveolatura molto fine.

Un pane molto aromatico, profumato e decisamente delizioso!

Devo aggiungere altro o state già andando a controllare in dispensa se avete la farina di ceci??? :D

Pane semi dolce con goji, nocciole e miele - Semi sweet bread

PANE SEMI DOLCE AI CECI

con goji e nocciole (senza impasto)


Livello: facile Tempo: 5 minuti + 16-19 ore di lievitazione + 1 ora cottura Dosi: 1 pagnotta


Ingredienti:

400 gr farina di forza, 300 gr farina di ceci, 50 gr farina di nocciole, 1 cucchiaio di malto, 15 gr sale, 5 gr lievito di birra fresco, 60 gr bacche di goji, 70 gr nocciole grossolanamente tritate, 4 cucchiai miele di aneto Amodeo Carlo, 550 gr acqua.

Preparazione:

Scaldate l’acqua a 35°C e dividetela in tre ciotole: in una fatevi sciogliere il lievito di birra, in una il miele e nell’ultima il sale.

Versate le farine, il malto, le bacche di goji e le nocciole in una grande ciotola. Aggiungete dapprima l’acqua con il lievito, poi l’acqua con il miele e girate con una forchetta. Unite infine l’acqua con il sale e terminate di amalgamare gli ingredienti.

Coprite con pellicola bucherellata e fate riposare a temperatura ambiente per 15-18 ore.

Infarinate abbondantemente un panno da cucina e ribaltatevi l’impasto lievitato dandogli una forma rettangolare. Aiutandovi con il panno stesso, piegate il lembo destro fino al centro e ripiegatevi sopra il lembo sinistro. Fate fare mezzo giro all’impasto e ripetete le pieghe. Girate ancora e piegate una terza volta. Rigirate ora l’impasto in modo che le pieghe siano sotto, infarinate un poco la superficie dell’impasto e coprite con il panno. Fate lievitare ancora 1 ora.

Accendete nel frattempo il forno a 250°C e fatevi scaldare molto bene una pentola con il proprio coperchio ( oppure per ovviare, se non l’avete, potete usare una casseruola per risotti e usare a mò di coperchio una tortiera dello stesso diametro) deve diventare rovente: questo è essenziale per avere la crosta croccantissima!

Ribaltate delicatamente l’impasto nella pentola in modo che le pieghe siano sopra, coprite con il coperchio e infornate nella parte bassa del forno per 40 minuti. Continuate la cottura spostando la pentola (sempre coperta) nella parte media del forno per altri 20 minuti. Togliete infine il coperchio e terminate la cottura per 8-10 minuti.

Pane semi dolce con goji, nocciole e miele - Semi sweet bread

SEMI-SWEET NO KNEAD BREAD

with goji berries and hazelnuts


Level: easy Time: 5 min + 16-19 hours rest + 1 hour baking Serving: 1 big loaf


Ingredients:

400 g strong flour, 300 g chickpea flour, 50 g hazelnut flour, 1 tablespoon malt, 15 g salt, 5 g fresh brewer’s yeast, 60 g goji berries, 70 g coarsely chop hazelnuts, 4 tablespoons dill honey Amodeo Carlo, 550 g water.

Method:

Warm up water at 35°C and divide it in 3 bowls: add yeast in the firts, honey in the second and salt in the last one. Melt all.

Put in a large bowl the flours, malt, goji berries and hazelnuts. Add at firts water with yeast, then water with honey and stir with a fork. Add finally water with salt and stir just to mix all (absolutely no kneading).

Cover with plastic and let rest at room temperature for 15-18 hours.

Lay a towel on the table, flour it and upset the dough. Flatten it in a rectangle and make folds: put the right corner of the rectangle in the center and cover it with the left corner . Turn the dough of 90°, flatten it again and repeat the folds 2 times . Turn the dough so that the folds are below, flour and cover with a cloth . Let rise about 1 hour.

Turn on the oven to 250°c and heat a casserole with its own lid.

Put the dough directly in the casserole so that the folds are up, cover with the lid and bake for 40 minutes in the lower part of the oven. Move the casserole in the middle part of the oven and bake 20 minutes more. Remove the lid and bake 10 minutes more.

Invio questa ricetta alla mia amica Terry che questo mese ospita Panissimo, raccolta sul pane e sui livitati ideata da Barbara e da Sandra.

finale di stagione

Cupcake al limone, ricotta e polline

Cupcake al limone e polline

Domani è l’8 marzo, la giornata internazionale della donna.

In questo giorno, insieme di memoria e di celebrazione, voglio mandare il mio pensiero e il mio sorriso a tutte le donne. E tra queste, in particolare penso a quelle che hanno costellato la mia vita e che l’hanno riempita di bellezza. E, ancora, in questo momento ben preciso, proprio in occasione di questa ricetta, mando un augurio speciale alla mia  nonna Lucy.

E’ solo grazie a lei, infatti, che posso dedicare a tutte noi questi piccoli dolcetti: dei cupcake che profumano di limone e che sono impreziositi da un ciuffetto candido di ricotta montata. Ma… ma hanno un qualcosa in più: lei infatti, con solo l’affetto e la cura che una nonna può avere, è venuta un giorno da me con un barattolino prezioso.

“E’ per te.. siccome ti ammali sempre… Mi hanno detto che fa benissimo, che è un ricostituente e che rinforza l’organismo in modo naturale. Poi, ecco, magari lo usi per qualche tua ricetta!”

Eccola la nonna Lucy, in tutta la sua tenerezza, mi porta in dono un raggio di sole rinchiuso e custodito con cura sotto vetro: il polline di fiori in grani.

Cupcake al limone e polline

CUPCAKE AL LIMONE

con spuma di ricotta e polline


 Livello: facile Tempo: 30 minuti + 25 minuti cottura + 2 ore riposo Dosi: 16 cupcake da 6 cm


Ingredienti:

100 gr farina, 60 gr farina di mandorle, 160 gr burro, 130 gr zucchero, 2 uova medie, 4 limoni bio, 1 cucchiaino lievito per dolci, 200 gr ricottina bio Spega, 4 cucchiai polline di fiori in grani, 3 cucchiai di miele bio di limone RdA 4 cucchiai latte, sale.

Preparazione:

Preparate per prima cosa la spuma di ricotta: mettete in una casseruola la ricotta, il miele, i 4 cucchiai di latte e la scorza grattugiata di 2 limoni. Portate sul fuoco e fate scladare a fiamma bassa mescolando così da ottenere una crema. Passatela subito con il frullatore ad immersione, fatela intiepidire e poi mettetela in frigo per 2 ore così che possa rapprendersi.

Nel frattempo preparate i cupcake: montate con le fruste elettriche per 5 minuti il burro morbido insieme allo zucchero ottenendo un composto soffice e chiaro. Unite le uova e la scorza grattugiata degli altri 2 limoni.

Montate ancora per 5-10 minuti e infine unite il succo di 2 limoni.

Setacciate la farina insieme al lievito e ad un pizzico di sale e unite la farina di  mandorle. Unite questo mix al composto montato e amlgamate con delicatezza con una spatola.

Accendete il forno a 180°C.

Rivestite con  i pirottini uno stampo da muffin da 6 cm di diametro e  versateci l’impasto. Infornate per 15-20 minuti.

Sfornate e fate raffreddare completamente i cupcake,poi decorateli con la spuma di ricotta e con una spolverata di polline.

Cupcake al limone e polline

LEMON CUPCAKE

with ricotta cheese mousse and pollen


Level: Easy Time: 30 min. + 25 min. baking+ 2 hours rest Servings: 16 cupcake of 6 cm


 Ingredients:

100 g flour, 60 g almond flour, 160 g butter, 130 g sugar, 2 medium eggs, 4 organic lemons, 1 teaspoon baking powder, 200 g organic ricotta Spega, 4 tablespoons flower pollen in grains, 3 tablespoons lemon Honey RdA, 4 tablespoons milk, salt.

Method:

Prepare the ricotta cheese mousse: put in a saucepan ricotta, honey, milk and the grated rind of 2 lemons. Heat, stirring, getting a cream. Blend it immediately with the immersion blender, let it cool and refrigerate for 2 hours.

Meanwhile prepare the cupcake:  beat with electric whisk for 5 minutes soft butter and sugar. Add the eggs and the grated rind of 2 lemons.

Mounted again for 5-10 minutes and then add the juice of 2 lemons.

Sift together flour and baking powder, add a pinch of salt and the almond flour. Add all gently with a spatula in the egg mixture.

Preheat the oven to 180 ° C.

Coate with paper cups a 6 cm muffin mould and fill with the dough. Bake for 15-20 minutes.

Remove cupcake from the oven and let cool completely before decorate with ricotta mousse and pollen.

Pane nero multicereali

Pane Nero multicereali - Multigrain bread

Il pane, mia croce e delizia.

Più è scuro, più è ricco di farine diverse, più è impreziosito da semi e semini più mi piace!

Se già di solito di pane qui se ne sforna di continuo perchè resiste pochissimo alle mie fauci, non oso immaginare quante …ore… saprà conservarsi questo pagnottone davanti ai miei occhi pieni d’amore!

Un mix di 6 farine, malto scuro, semi di girasole e semi di lino, tutto in una croccantissima e profumatissima pagnotta. Ho detto tutto :D

Quindi passiamo subito alla ricetta, altrimenti qui si rischia di non arrivare nemmeno alla fine ;-)

PANE NERO MULTICEREALI

senza impasto


Livello: facile Tempo: 5 minuti + 16-19 ore di lievitazione + 1 ora cottura Dosi: una pagnotta grande


Ingredienti:

350 gr farina di forza W330, 100 gr farina di farro bio, 100 gr farina integrale di grano duro cappelli macinata a pietra, 100 gr farina di kamut bio, 50 gr farina di orzo, 50 gr farina di grano arso (Molino rossetto), 1 cucchiaio di malto scuro, 15 gr sale, 5 gr lievito di birra fresco, 2 cucchiai di semi di girasole grossolanamente tritati, 1 cucchiaio di semi di lino, 550 gr acqua, 1 cucchiaio di miele.

Preparazione:

Scaldate l’acqua a 35°C e dividetela in due ciotole: in una fatevi sciogliere il lievito di birra e il miele, nell’altra il sale.

Versate tutte le farine, i semi e il malto in una grande ciotola. Aggiungete dapprima l’acqua con il lievito e il miele e girate con una forchetta, poi l’acqua con il sale e terminate di amalgamare gli ingredienti.

Coprite con pellicola bucherellata e fate riposare a temperatura ambiente per 15-18 ore.

Infarinate abbondantemente un panno da cucina e ribaltatevi l’impasto lievitato dandogli una forma rettangolare. Aiutandovi con il panno stesso, piegate il lembo destro fino al centro e ripiegatevi sopra il lembo sinistro. Fate fare mezzo giro all’impasto e ripetete le pieghe. Girate ancora e piegate una terza volta. Rigirate ora l’impasto in modo che le pieghe siano sotto, infarinate un poco la superficie dell’impasto e coprite con il panno. Fate lievitare ancora 1 ora.

Accendete nel frattempo il forno a 250°C e fatevi scaldare molto bene una pentola con il proprio coperchio ( oppure per ovviare, se non l’avete, potete usare una casseruola per risotti e usare a mò di coperchio una tortiera dello stesso diametro) deve diventare rovente: questo è essenziale per avere la crosta croccantissima!

Ribaltate delicatamente l’impasto nella pentola in modo che le pieghe siano sopra, coprite con il coperchio e infornate nella parte bassa del forno per 40 minuti. Continuate la cottura spostando la pentola (sempre coperta) nella parte media del forno per altri 20 minuti. Togliete infine il coperchio e terminate la cottura per 8-10 minuti.

Fate raffreddare il pane e gustatelo a dovere :D con formaggi e miele, confetture dolci-piccanti o marmellate di agrumi e affettati, ecc..

 

Pane Nero multicereali - Multigrain bread

MULTIGRAIN NO KNEAD BREAD


Level: easy Time: 5 min + 16-19 hours rest + 1 hour baking Serving: 1 big loaf


Ingredients:

350g strong flour W330, 100 gr organic spelt flour, 100g whole wheat flour, 100 gr organic kamut flour, 50 gr barley flour, 50 gr wheat dry up flour (Molino Rossetto), 1 tablespoon of dark malt, 15 g salt, 5 g fresh brewers yeast, 2 tablespoons sunflower seeds coarsely chopped, 1 tablespoon flax seed, 550 gr water, 1 tablespoon honey.

Method:

Warm up water at 35°C and divide it in 2 bowls: add yeast and honey in the firts and salt in the other. Melt all.

Put in a large bowl the flours, the seeds and the malt flour. Add at firts water with yeast and stir with a fork. Add also water with salt and stir just to mix all (absolutely no kneading).

Cover with plastic and let rest at room temperature for 15-18 hours.

Lay a towel on the table, flour it and upset the dough. Flatten it in a rectangle and make folds: put the right corner of the rectangle in the center and cover it with the left corner . Turn the dough of 90°, flatten it again and repeat the folds 2 times . Turn the dough so that the folds are below, flour and cover with a cloth . Let rise about 1 hour.

Turn on the oven to 250°c and heat a casserole with its own lid.

Put the dough directly in the casserole so that the folds are up, cover with the lid and bake for 40 minutes in the lower part of the oven. Move the casserole in the middle part of the oven and bake 20 minutes more. Remove the lid and bake 10 minutes more.

Invio questa ricetta alla mia amica Terry che questo mese ospita Panissimo, raccolta sul pane e sui livitati ideata da Barbara e da Sandra.

finale di stagione

Pecan Butter al Miele

Pecan Butter

Con il burro di mandorle è stato amore al primo assaggio. A volte mi sorprendo ancora quando penso a come possano nascere delle cose deliziose unicamente da un ingrediente!

Ora, sapete che io stravedo per la frutta secca. Ditemi voi se, dopo tanta sorpresa, potevo forse non cimentarmi nella preparazione del burro di noci pecan!!

Dal mio punto di vista, sono qualcosa di divino già loro stesse, sgranocchiate così, al naturale! Ma, memore della squisitezza dell’abbinamento pecan & honey che avevo provato nel pane, ho iniziato ad immaginarmi che goduriosa bontà potesse essere il burro di noci pecan addizionato di qualche cucchiaio di miele…

Per togliermi ogni dubbio, ho provato :D

Non vi dico… non posso dire… o meglio, non so come descrivere il cielo in cui sono stata quando l’ho mangiato, perchè il 7°, vi assicuro, non è sufficiente!!

15 minuti e il gioco è fatto: io fossi in voi investirei in questo modo un vostro quarto d’ora ;-)

Buon week end!!

 

Pecan butter

PECAN BUTTER AL MIELE


 Livello: facilissimo Tempo: 15 minuti Dosi: 1 piccolo vasetto


 Ingredienti:

150 gr noci pecan sgusciate, 2 cucchiai di miele Millefiori Amodeo Carlo.

Preparazione:

Tostate le noci pecan in padella per 5 minuti e versatele calde nel robot da cucina. Iniziate a tritare ottenendo una farina, poi continuate a tritare, mescolando spesso, per circa 10 minuti: poco a poco continuando a tritare, si formerà una crema della consistenza del burro ammorbidito.

Aggiungete il miele, amalgamate bene e gustate, lentamente, cucchiaino dopo cucchiaino, assaporando fino in fondo questa delicata bontà!

Consiglio:

Su una fetta di pane nero con un ciuffo di ricotta fresca di pecora è qualcosa di delizioso!!

come per il burro di mandorle, potete usare il burro di noci pecan al miele per arricchire impasto di biscotti, gelati, yogurt, cakes…. dire che è versatile è poco! :D

Pecan Butter

PECAN BUTTER WITH HONEY


Level: suoper easy Time: 15 minutes Serving: 1 small jar


Ingredients:

150g shelled pecans, 2 tbs flowers honey Amodeo Carlo.

Method:

Toast pecans in a pan for 5 minutes and pour them still hot in the food processor. Blend getting a flour, then  blend more and more, stirring often, for about 10 minutes until you get a cream like softened butter.

Add honey, mix well and enjoy this incredible pleasure!!

My advice:

Pencan butter is delicious spread on a slice of black bread with a tbs of fresh ricotta cheese.

Like almond butter, you can use pecan butter to prepare cookies, cakes or to flavor ice cream, yogurt or cream cheese frosting!

Pecan butter